menu principale
08 aprile 2021

Fasi e periodi per la manutenzione degli evacuatori di fumo

Proteggi garantisce la sicurezza di ambienti lavorativi attraverso la manutenzione degli impianti di rilevazione antincendio, tra questi gli evacuatori di fumo.

Manutenzione Impianti antincendio
La sicurezza sul luogo di lavoro è un aspetto essenziale che deve essere garantito per la salvaguardia dei lavoratori e della strumentazione che viene utilizzata da essi quotidianamente. Per assicurare un ambiente privo di rischi, in fase di costruzione o ristrutturazione di un edificio è necessario progettare appositi impianti di rilevazione ed estinzione incendi uniti ai dispositivi che potranno essere utili in momenti di emergenza, come estintori, segnaletica e così via. Grazie ad una capillare strumentazione, sarà così garantita la sicurezza di personale ed immobile. Oltre alla primaria installazione, ciò che deve protrarsi scadenzalmente nel tempo è il controllo di questi dispositivi, per verificare che il loro funzionamento non abbia subito alterazioni nel tempo. Ecco perché oggi vi parleremo dell’importanza della manutenzione per evacuatori di fumo, una verifica semestrale che permetterà di mantenere in sicurezza gli ambienti lavoratori.


Manutenzione evacuatori di fumo: di cosa stiamo parlando?

Quanto parliamo di evacuatori di fumo e calore intendiamo delle strutture che fanno parte del sistema di rilevazione incendi e che vengono collocate su tetti e lucernari per permettere al fumo di fuoriuscire in caso di emergenza. Sono funzionali a mantenere le vie di esodo libere e percorribili in maniera agile, così da facilitare sia l’uscita dall’edificio, che l’ingresso in esso da parte dei Vigili del fuoco. La loro installazione è quindi indispensabile alla sicurezza dei lavoratori e dell’edificio in toto. Per permettere a questa strumentazione di agire efficacemente è però indispensabile verificarne la funzionalità periodicamente. Entra quindi in campo la manutenzione degli evacuatori di fumo, che viene compiuta da personale specializzato e che deve essere categoricamente effettuata almeno ogni sei mesi, come da disposizioni normative.


Fasi della manutenzione evacuatori di fumo

Il personale specializzato di Proteggi Fire è a vostra disposizione per la sorveglianza semestrale degli impianti di rilevazione antincendio. Nel caso della manutenzione degli evacuatori di fumo, i nostri addetti si recheranno da voi per il controllo e la verifica dei dispositivi, per accertarsi che siano correttamente funzionanti. È possibile distinguere diverse fasi di manutenzione:
●    sorveglianza, frequente e compiuta dal personale interno all’azienda
●    controllo periodico, semestrale e affidato a specialisti esterni come Proteggi Fire
●    manutenzione straordinaria, occasionale e sempre affidata a specialisti esterni in caso venissero riscontrate guasti, anomalie e danneggiamenti

Se state cercando un’azienda professionale a cui affidarvi per la vostra manutenzione evacuatori di fumo, Proteggi Fire è la scelta che fa per voi.
Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci, siamo a vostra completa disposizione!

Articoli correlati
Impianti antincendio
Impianto vocale di emergenza: normative e caratteristiche
- 22 marzo 2021
Impianti antincendio
Siemens impianti e componenti rivelazione fumi
PROTEGGI - 11 gennaio 2021
torna al blog
Autore
Articolo scritto da: PROTEGGI
CONDIVIDI
Articoli recenti
Prodotti
Caratteristiche e normative delle manichette antincendio
PROTEGGI 18 ottobre 2021
Estintori
Estintori antincendio portatili e carrellati
PROTEGGI 13 ottobre 2021
Manutenzione - Estintori
La revisione degli estintori: periodicità e iter di lavoro
PROTEGGI 04 ottobre 2021
Estintori
Una panoramica generale sugli estintori moderni
PROTEGGI 27 settembre 2021
Articoli popolari
Estintori proteggi
  • Estintori
Estintori antincendio portatili e carrellati
PROTEGGI13 ottobre 2021
Estintori a polvere
  • Estintori
Estintori a polvere: pressurizzati o con bombolina interna?
PROTEGGI20 settembre 2021