menu principale

Impianto antincendio a gas inerti

Sistema di spegnimento incendi a gas inerti (argon e azoto) ecologico, pulito, che non lascia residui e sicuro per le persone.

Condividi sui social

Gli impianti di spegnimento incendi a gas inerti utilizzano l'argon e l'azoto (e relative miscele) come agente estinguente. La tecnica utilizzata è quella di saturazione totale dell'ambiente, agiscono per soffocamento, riducendo progressivamente il livello di ossigeno nell'ambiente fino ad impedire la combustione.

Argon e azoto sono due gas naturali che sono presenti anche nell'aria. La loro azione di abbassamento dell'ossigeno nell'ambiente fino al 10-12% non consente il processo di combustione e, nello stesso tempo, non costituisce un pericolo per le persone presenti. A contatto con le fiamme non hanno reazioni chimiche, non sviluppano a loro volta sostanze dannose o corrosive... semplicemente ritornano nell'atmosfera senza danneggiare la natura. Sono quindi gas puliti, delicati anche sui materiali di valore, sono efficaci e hanno un impatto ambientale nullo (ODP zero – nessun effetto per l'ozono).

Gli impianti antincendio a gas sono costituiti da una o più batterie di bombole ad alta pressione (200/300 bar) con capacità di 80-140 litri. Grazie all'alta pressione è possibile posizionare le bombole anche a distanza dall'area da proteggere e coprire anche più locali con la stessa batteria. Al momento della scarica, la pressione di stoccaggio viene ridotta e il gas estinguente scaricato all'interno del locale attraverso una serie di tubazioni di distribuzione e ugelli a bassa pressione. Il tempo di scarica (ovvero il raggiungimento del 95% della concentrazione minima) avviene entro 60 secondi.

Essendo i gas inerti un agente estinguente pulito e che non lascia residui, questo tipo di impianti sono perfetti per la protezione di ambienti dove non è possibile utilizzare acqua, ad esempio archivi, cabile elettriche, banche, musei. In ogni caso, ambienti di una certa dimensione.

Per la manutenzione degli impianti antincendio a gas è necessario seguire la norma UNI 14520: sorveglianza settimanale e mensile da parte del personale interno all'azienda incaricato; controllo semestrale e revisione decennale da parte del personale esterno qualificato e specializzato.

inviaci la tua richiesta